Giovedì 24 Mag 2018
 
Il GAL protagonista ad AGRIeTOUR con il progetto “Satelbike” PDF Stampa Email
Giovedì 19 Novembre 2009 21:38

Modena, 17 NOVEMBRE 2009

 

COMUNICATO STAMPA

Il GAL protagonista ad AGRIeTOUR con il progetto “Satelbike”

Alla fiera nazionale dell’agriturismo di Arezzo il progetto modenese, che sfrutta le tecnologie GPS applicate ai percorsi cicloturistici in Appennino, è stato selezionato come eccellenza a livello nazionale.

 

Un prodotto fortemente innovativo e accattivante, che sfrutta le nuove tecnologie GPS (acronimo di Global Positioning System, uno strumento informatico di precisione e di piccole dimensioni che, grazie al collegamento satellitare, indica la posizione dell’escursionista in tempo reale) a supporto dell’escursionismo “su due ruote”.

E’ il progetto Satelbike, grazie al quale il GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano è stato selezionato per partecipare al laboratorio Leader +, nell’ambito della fiera nazionale dell’agriturismo AGRIeTOUR, tenutosi ad Arezzo dal 13 al 15 novembre scorsi.

Durante il laboratorio, che ha visto il GAL modenese e reggiano confrontarsi con altri 13 progetti di eccellenza, realizzati da altrettanti GAL presenti sul territorio nazionale, sono state illustrate le peculiarità ed i risultati ottenuti sul sistema turistico montano dal progetto Satelbike.

“L’escursionismo in mountain bike – ha detto Luciano Correggi, presidente del GAL - è una delle realtà emergenti dei nuovi “turismi” di nicchia. Dal punto di vista cicloturistico, l’Appennino modenese e reggiano è in grado di offrire circuiti di diverso livello di difficoltà e molteplici opportunità di intrattenimento, abbinate ad una ricca offerta gastronomica, ambientale e storica. Il progetto Satelbike nasce proprio con l’intento di proporre agli appassionati di mountain bike un prodotto fortemente innovativo ed accattivante, che sfrutta le nuove tecnologie GPS a supporto dell’escursionismo “su due ruote””.

La realizzazione del progetto è stata suddivisa in due fasi. Durante la prima sono stati selezionati e studiati 65 percorsi per mountain bike ubicati sull’Appennino modenese e reggiano. Dopo il lavoro di tracciatura dei percorsi su supporto GPS, le tracce sono state elaborate e riorganizzate per essere poi inserite un supporto GPS finale. Per ogni percorso, poi, sono stati inseriti i “punti noti”, come rifugi, emergenze naturali, ambientali e storiche, operatori del settore. I nuovi itinerari digitalizzati sono, infine, stati inseriti sul sito www.mtbappennino.it mediante la creazione di una nuova area generale dedicata a Satelbike, comprendente i dati rielaborati per il web con la possibilità per gli utenti di acquisire i percorsi scaricandoli direttamente dalle pagine del sito. Il progetto ha previsto anche l’acquisto di 100 GPS, che sono stati assegnati in comodato d’uso gratuito ad operatori turistici del territorio dell’Appennino modenese e reggiano.

 

Tuttavia, l’esperienza di AGRIeTOUR  ha rappresentato un’ulteriore occasione di incontro e scambio con gli altri GAL presenti sul territorio nazionale. Soddisfatto dell’esperienza Gualtiero Lutti, direttore del GAL, che ha commentato: “I progetti nazionali selezionati per essere presentati nel corso del laboratorio Leader + sono stati 13. Per noi è stato motivo di soddisfazione constatare che è già la seconda volta che uno dei nostri progetti viene selezionato come eccellenza. Prima di Satelbike, infatti, anche il progetto “Orienteering” era stato segnalato per essere presentato come esempio di buona pratica”.

“Il laboratorio di Arezzo – continua Lutti – ci ha consentito di confrontarci con altre esperienze positive sul territorio nazionale e di aprire nuovi canali di collaborazione e confronto per lo sviluppo di nuove idee e nuovi progetti da portare avanti in sinergia con gli altri GAL del territorio nazionale”.

 

Ai lavori del “laboratorio Leader +”  ha partecipato anche il Presidente del Consorzio “Valli del Cimone” Daniele Sargenti, che ha illustrato i benefici dell’applicazione pratica del progetto attuato  da “Emilia Romagna Bike”

 

CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano

c/o Comunica

tel. 059/2926985