Giovedì 24 Mag 2018
 



SESTOLA (Sestola)

Località: Sestola, capoluogo

Sestola, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, è soprattutto famosa per gli impianti sciistici e gli sport invernali, praticati nell'area del comprensorio del Cimone. In parte questa scelta del turismo, ha cancellato tradizioni ed aspetti culturali ed architettonici, che segnavano un paese dalla storia millenaria, come ha fortemente modificato l'ambiente naturale; è comunque possibile, anzi la ricerca può dare soddisfazioni inaspettate, cercare quello che rimane del passato e della naturalità di un insediamento che nasce come luogo di guardia e controllo dei torrenti Scoltenna, Leo e della via verso la Toscana. Un luogo dove era necessario trovare sostentamento nei boschi impiantando anche i castagneti, unica alternativa alle coltivazioni di cereali.

Dista dal capoluogo km 2,5

Dista da Modena km 71,5

Coordinate geografiche di Google Earth: 44° 13’ 48”91 N 10° 46’ 02”35 E - Sestola piazza Passerini

 

Dove mangiare e dove dormire, riferimenti turistici

Vista la presenza di molte possibilità di sistemazione e di alloggio si rimanda ai siti:

www.comune.sestola.cmo.it, www.sestola.com, www.appenninomodenese.net

 

Cose naturali o culturali notevoli

Nel Castello di Sestola, la cui presenza è documentata già prima del VIII secolo, si ritrovano evidenze della storia antica e più recente della zona. Vi è allestito il Museo della civiltà contadina, ma la struttura mantiene ancora elementi tali da fare comprendere l'importanza del luogo costruito su uno sperone roccioso, come si era soliti fare nell'alto medioevo. I percorsi naturalistici dell'area, che si trova dentro al Parco del Frignano, cercano di andare a intercettare le particolarità naturalistiche, come il Giardino Esperia presso il Lago della Ninfa oasi ecologico-didattica dedicata alla flora montana, ma anche quelle dove si nota l'interazione dell'uomo. In particolare, la presenza sul Cimone dell'osservatorio astronomico, della stazione metereologica e dell'Istituto di scienza dell'atmosfera e del clima, hanno permesso di creare percorsi interessanti e unici, ad uso di scuole e ragazzi.

Diverse frazioni mantengono ancora interessanti strutture e particolari architettonici: Roncocaglia, un antico oratorio romanico, Vesale, parte della Chiesa romanica, oratori, corti, Rocchetta Sandri un oratorio romanico di San Biagio.

 

Accessibilità e dove, come, quando raccogliere

I castagneti sono generalmente in proprietà privata. Dove ci sono recinzioni o tabelle monitorie non è possibile accedere al fondo, l’accesso è consentito attraverso i sentieri esistenti sia CAI (segnali bianchi e rossi) o altri sentieri evidenti sul terreno.

 

La raccolta nelle proprietà private è vietata salvo consenso del proprietario.

 

Sentieri escursionistici

Sentiero CAI 449, Sestola-Pian del falco-Passo Serre-Lago della ninfa-Monte Cimone

Sentiero CAI 451 Sestola-Passo Serre

Sentiero CAI 453 La Rasola Passo Serre

Sentiero CAI 455 Montecreto -Roncoscaglia-La Rasola

Via Romea Nonantolana (da Nonantola per Vignola-Denzano-Coscogno-Castagneto-Sestola-Fanano-Passo Calanca)

 

Attività di educazione ambientale e visite guidate

www.parcodelfrignano.it

Sportello verde del Cimone, Sestola (MO) Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 0536 62324